Autore: Giacomo Lenzi

Guardare film, videogiocare, leggere i fumetti. Questo potrebbe essere un riassunto della mia vita dal 1994 a oggi. E quando trovo qualcosa che mi colpisce particolarmente cerco di raccontarlo agli altri in bei posti come questo.

Porco Rosso al bar

Ovviamente tra i film dello studio Ghibli portati in sala da Lucky Red in questa torrida estate italiana non poteva mancare Porco Rosso che, proprio nel 2022, compie i suoi trent’anni. In assoluto una delle opere più affascinanti e senza tempo del Maestro Miyazaki, il film data l’ambientazione ha ancora più ascendente per noi italiani. Nei giorni scorsi vi abbiamo già proposto un’analisi di questo capolavoro dello studio Ghibli. Oggi, invece, vi presentiamo la nostra spiegazione del finale di Porco Rosso. Ambientazione italiana Marco Peagot è un aviatore, più precisamente un cacciatore di taglie che si aggira sul Mar Adriatico…

Continua a leggere
Nausicaä con Ohm

Dopo La città incantata e Principessa Mononoke continua la lodevole operazione con cui Lucky Red ha riproposto nelle sale italiane alcuni titoli dello Studio Ghibli. Questa volta è il turno di Nausicaä della Valle del vento, film tratto dall’omonimo manga di Miyazaki che addirittura precede la nascita dello Studio stesso, nonostante venga annoverato da sempre tra i titoli Ghibli. L’opera è la seconda regia del Maestro dopo Lupin III – Il castello di Cagliostro e, almeno fino all’uscita di Principessa Mononoke, è stata la sua opera più popolare in Occidente. Nausicaä della Valle del vento è ancora oggi uno dei…

Continua a leggere
una scena de il talento di Mr C
7.5

Fare i conti con la carriera di Nicolas Cage non è semplice. Soprattutto quando si parla di grande pubblico e social network. Le storie di vita dissoluta, il Nouveau Shamanism, l’overacting, il peso della famiglia Coppola, il figlio chiamato Kal-El. Tutti ingredienti che hanno portato il grande binario di internet in un’unica direzione: il meme. La parabola di Cage, che affronteremo nei paragrafi successivi, è un caso studio tra i più interessanti di tutto il panorama dell’industria dell’intrattenimento. Un percorso che sta avendo un’inversione di tendenza e che vede ne Il talento di Mr. C (pessima localizzazione italiana di The…

Continua a leggere
La principessa Mononoke, una scena del film

Tra i film del maestro Miyazaki distribuiti in sala durante l’estate da Lucky Red non poteva certamente mancare Principessa Mononoke. Un’opera che da una parte racchiude molte delle tematiche care al regista, dall’altra le mette in scena con un livore quasi mai visto nei suoi altri lavori. Uscito nel 1997 il film riscosse in Giappone un successo dirompente, diventando all’epoca il maggior incasso della storia del box office nipponico. Un risultato frutto dell’energia che trasuda il lungometraggio, del ritmo e di una serie di sequenze che lo rendono un film action perfetto. Ma il lavoro di Miyazaki nella creazione di…

Continua a leggere
Martin Freeman in The Responder
8.0

The Responder è arrivata su Disney+ praticamente senza alcun tipo di promozione. Apparsa in catalogo quasi per caso, più per la volontà di rimpolpare la selezione che per sincero interesse. Spinti dalle ottime recensioni ricevute in patria, abbiamo affrontato la visione della serie inglese con molta curiosità. Ci troviamo di fronte a un nuovo cult della BBC (Doctor Who, Luther, Peaky Blinders, Sherlock) oppure a un prodotto trascurabile? Scopriamolo nella nostra recensione di The Responder. The Responder Genere: Crime, drammatica Durata:5 episodi/50 minuti ca. Uscita: 6 luglio 2022 (Disney+) Creata da: Tony Schumacher Cast: Martin Freeman, Adelayo Adedayo, Ian Hart…

Continua a leggere
I protagonisti vestiti di rosso con le maschere ne La casa di Carta Corea

Sin dal suo annuncio di questa nuova versione, La casa di Carta: Corea ha destato grande interesse e curiosità. Prima di tutto perché, seppur con tutti i suoi evidenti limiti e le sue grandi derivazioni, la serie originale si è imposta come un fenomeno culturale trasversale. Un autentico volano sia per le serie tv spagnole (e latine in generale) che per Netflix stessa. A questo va aggiunto tutto l’interesse che si è venuto a creare per le produzioni coreane. Quella che viene definita korean wave, iniziata con i grandi investimenti in Sud Corea sul piano culturale nei primi anni 2000,…

Continua a leggere
Copertina Mass Effect

Lo scorso 2 luglio BioWare ha accolto tra le sue fila una nuova collaboratrice. Si tratta di Mary DeMarle, nome ormai da un ventennio nel mondo dei videogiochi. Inizialmente non era chiaro su quale titolo avrebbe lavorato. Ora è arrivata l’ufficialità: la DeMarle sarà impiegata sul nuovo titolo della saga leggendaria di Mass Effect che al momento ha come titolo di lavorazione Mass Effect 4. Inizialmente si pensava che la scrittrice, assunta ufficialmente come Senior Narrative Director, si sarebbe occupata del quarto capitolo della saga RPG Dragon Age Dreadwolf. Durante la sua carriera Mary DeMarle si è occupata dello sviluppo…

Continua a leggere
joey king in un'immagine di the princess
7.5

Lo stereotipo della principessa, una qualsiasi, la vede intrappolata in una torre in attesa di essere salvata. Questo sin dalle Fiabe del focolare, ovvero la raccolta di racconti dei fratelli Grimm fino ad arrivare ai giorni nostri. Pensiamo ad esempio agli adattamenti animati delle stesse fiabe della Disney. O ancora prendiamo alcuni videogiochi classici come la saga di Mario o The Legend of Zelda. Tutti basati sul canovaccio classico appena citato. Eroi che scalano la torre, attraversano il dungeon, liberano la principessa. Prendete quanto appena detto e ribaltatelo completamente. La principessa si sveglia, si libera e deve scendere la torre…

Continua a leggere
un'immagine da la città incantata

In questa torrida estate italiana Lucky Red ha fatto a tutti gli appassionati di cinema e di animazione un regalo molto speciale: riproporre in sala cinque dei capolavori del maestro Hayao Miyazaki. Il primo titolo in programma è La città incantata, l’opera che ha portato all’autore giapponese l’Oscar per il miglior film d’animazione (mai ritirato). Nei giorni passati vi abbiamo già provato a spiegare su queste pagine perché il lungometraggio del 2001 è il film che ha cambiato tutto e tutti. Ripercorriamo brevemente la trama di questo capolavoro, prima di concentrarci in particolare sugli ultimi minuti. La piccola Chihiro, insieme…

Continua a leggere
Baz Luhrmann dirige Leonardo DiCaprio e Carey Mulligan

Eccessivo, barocco, glitterato, straripante. Tutti aggettivi che si sposano con la visione di Baz Luhrmann, regista discusso e divisivo. Bastano pochi secondi di un film per vedere la mano dell’australiano. Ecco Baz Luhrmann è senza dubbio un autore. Uno di quelli riconoscibili, uno di quelli che “piace o non piace”. Dopo quasi dieci anni di assenza dai grandi schermi eccolo tornare con il suo Elvis, un binomio che già dall’annuncio sembrava più che compatibile e che alla prova dei fatti funziona. D’altronde eccessivo, barocco, glitterato e straripante sono aggettivi perfetti anche per il Re del Rock. Per comprendere il percorso…

Continua a leggere
Umbrella-Academy-Season-3
6.5

Nel 2007 Gerard Way, cantante e co-fondatore dei My Chemical Romance iniziò un suo progetto personale a fumetti per Dark Horse Comics, casa editrice che insieme alla Image ha ridefinito i confini del fumetto indipendente statunitense. Così dal lavoro di Way e dal tratto ispiratissimo di Gabriel Bá nasce The Umbrella Academy. Del fumetto a oggi esistono tre volumi, in attesa di un quarto annunciato ma non ancora pubblicato. L’opera, partendo dal genere supereroistico poi contaminato dall’anima e l’estetica emo-punk del suo autore, ha riscosso un buon successo tanto da venire opzionata da Netflix per un adattamento. Così nel 2019…

Continua a leggere
un'immagine del pinguino in batman il ritorno

È il 1992, i presidenti Bush Sr. e Boris Él’cin dichiarano ufficialmente la fine della Guerra Fredda. A pochi mesi di distanza un giovane Bill Clinton vincerà le elezioni presidenziali. Nei Balcani la situazione è ormai fuori controllo, nel corso dell’anno inizierà ufficialmente la Guerra in Bosnia. Per l’Italia il 1992 non è un anno ma una sliding door le cui conseguenze le vediamo ancora oggi. È il periodo dell’inizio dell’inchiesta Mani Pulite, della Strage di Capaci, della fine “ufficiale” della Prima Repubblica. Nello sport è l’anno del folle europeo vinto dalla Danimarca ripescata, del secondo titolo dei Bulls di…

Continua a leggere
Kojima davanti al logo della Kojima Productions

Si vocifera da tempo di un possibile nuovo titolo di Hideo Kojima e della sua Kojima Productions dopo il meraviglioso e tanto discusso Death Stranding. Nelle ultime settimane poi le voci si son fatte sempre più insistenti, tanto che a intervenire nel tentativo di fermarle è stata la stessa azienda. A detta di Tom Henderson infatti Kojima Productions avrebbe chiesto la rimozione del suo articolo in cui svelava che il nuovo gioco in lavorazione sarebbe l’horror Overdose. Andiamo con ordine. Nei giorni scorsi Tom Henderson, noto insider le cui fonti sono di solito affidabili, ha rivelato che Overdose sarebbe il…

Continua a leggere
I due amanti di Love Death & Robots
7.0

Nel marzo 2019 l’uscita della prima stagione di Love, Death & Robots attirò le attenzioni di una larga fetta di pubblico. Tutti si buttarono su questo prodotto: i fan dell’animazione, quelli del cinema di genere, alcuni vennero attirati dal nome di Fincher come produttore, altri semplicemente erano rimasti incuriositi dal concept. D’altronde c’è da ammettere che le premesse non potevano che destare l’attenzione. Una serie di cortometraggi in cui in ognuno viene raccontata una storia, sostanzialmente di genere, attraverso uno stile d’animazione differente. Al netto di alcune ingenuità narrative la prima stagione di Love, Death & Robots si poteva considerare…

Continua a leggere
Charlie urla e usa i poteri
5.0

Prima di iniziare la nostra recensione di Firestarter occorre soffermarci brevemente sulla storia delle opere cinematografiche e televisive basate su opere di Stephen King. Fin dal principio Hollywood si è resa conto del grande potenziale cinematografico dell’autore del Maine, assicurandosi in fretta e furia i diritti dei romanzi e procedendo spediti verso le prime trasposizioni. Era però un’epoca molto differente a livello di dinamiche produttive. Il modello del blockbuster moderno era appena stato (inconsapevolmente) creato con Lo Squalo prima e Guerre Stellari poi, andando a porre fine all’epoca della New Hollywood. Il peso degli autori sarebbe però rimasto rilevante per…

Continua a leggere

Tra i molti videogiochi attesi per questo 2022 c’è sicuramente Gotham Knights, titolo che ci porterà nella città del Cavaliere Oscuro vestendo i panni di Nightwing, Red Hood, Batgirl e Robin. A distanza di mesi dall’annuncio ecco arrivare un nuovo trailer di Gotham Knights con ben 13 minuti di gameplay con Nightwing e Red Hood alle prese con gli scagnozzi della Corte dei Gufi. Sempre oggi è stato inoltre comunicato che Gotham Knights verrà pubblicato esclusivamente su console Next Gen e PC. Ben 13 minuti quindi di scene ingamge pubblicati da WB Games Montreal che ci portano finalmente a vedere…

Continua a leggere
Elon Musk svela la sua build su Elden Ring

Elon Musk non ha mai nascosto la sua passione per il mondo dei videogiochi, specialmente nei suoi tweet. Come dimenticare ad esempio uno scambio di cinguettii tra lui e John Carpenter in merito alla qualità dell’ultimo Halo Infinite. E mentre sta concludendo e limando gli ultimi dettagli dell’acquisizione di Twitter ecco che ieri il proprietario di Tesla si è lasciato andare ad alcuni commenti sui videogiochi. In particolare Elon Musk ha rivelato la sua build su Elden Ring. Int/Dex build, so mostly mage with some weapon skills. Shield in left hand, staff in right with rapier & claws fast switch.…

Continua a leggere

Si avvicina rapidamente l’uscita di uno dei titoli più attesi per maggio 2022. Stiamo parlando di un gioco tanto vociferato in questi mesi e che sarà a disposizione dei videogiocatori il prossimo 5 maggio. Quel Trek to Yomi, l’action di cui è arrivato anche il video di lancio. Il gioco è ambientato nel Giappone del 1800, qua i giocatori vestiranno i panni di Hiroki, un samurai dell’epoca. L’obiettivo conclamato del progetto è quello di creare un prodotto basato di grande attendibilità storica e in cui le credenze culturali giapponesi abbiano molto spazio. Il gioco vedrà l’uso della camera fissa e…

Continua a leggere
Immagine delle patch notes 1.04 di Elden Ring

L’impatto di Elden Ring, non solo nel mondo dei videogiochi ma nell’intrattenimento in generale, è tangibile. A settimane dall’uscita ancora se ne parla. Del suo grado di difficoltà, della profondità della sua lore, dei set e delle build da utilizzare. Il gioco pare aver poi sdoganato definitivamente i soulslike e tutto il lavoro di Miyazaki, andando a cambiare l’approccio al medium di molti videogiocatori. A cambiare questa volta è però Elden Ring stesso con un nuovo aggiornamento di cui andiamo a scoprire le novità. Nella mattinata infatti Bandai Namco ha provveduto a rilasciare la patch 1.04 di Elden Ring. Un…

Continua a leggere
Grindewald, Scamander e Silente
5.5

Sono passati quattro anni da Animali Fantastici – I crimini di Grindelwald, film che si perdeva tra i suoi eccessi e le sue complicazioni raccogliendo molte critiche negative. Nel frattempo il nostro mondo babbano è stato prima resettato da un virus, poi gettato nel panico da un conflitto internazionale la cui fine pare ancora lontana. Oggi la voglia e la necessità di buttarsi in un’altra realtà è tangibile, magari proprio in quel Wizarding World che tanto ci ha dato con la saga di Harry Potter. Lo stesso devono aver pensato Warner Bros. e J.K. Rowling, preparando un 2022 ricco di…

Continua a leggere