Autore: Giulia Reverberi

8.0

In occasione dell’uscita nelle sale dell’omonimo film il 23 novembre, diretto da Luca Guadagnino, i cui protagonisti saranno interpretati da Timothée Chalamet (Lee) e Taylor Russell (Maren), riacquista il suo nome originale esce in una nuova edizione targata Oscar Vault il romanzo dell’autrice Camilla De Angelis, che compare sugli scaffali nel lontano 2015. In Italia viene inizialmente tradotto con il titolo “Fino all’osso”, per mantenere lo spirito macabro del testo. Da tempo fuori catalogo, oggi riacquista il suo nome originale ritornando sugli scaffali delle librerie, e con questa recensione di Bones and All vi spieghiamo perché non dovete lasciarvi sfuggire…

Continua a leggere
una foto di piccoli brividi

I Piccoli Brividi sono la lettura confort di una precisa generazione, cresciuta a cavallo tra gli anni Novanta e Duemila, che ha visto nascere una collana di racconti spaventosi e umoristici firmati da R.L. Stine che, da allora, è rimasto nell’immaginario comune come il padre delle storie creepy da scaffale. In questo articolo tratteremo la genesi del fenomeno letterario, le motivazioni del successo e perché, ancora oggi, possono essere considerate letture valide da recuperare. Piccoli Brividi: figli del loro tempo I Piccoli Brividi hanno impresso nelle giovani menti il nome di R.L. Stine, il più prolifico autore di horror per…

Continua a leggere
8.0

Jason Rekulak ha passato quasi vent’anni nel mondo dell’editoria, le sue idee sono alla base di molti progetti interessanti, affidati ad altri scrittori: Orgoglio e Pregiudizio e Zombie, Miss Peregrine, Horrorstör e altri strampalati testi di Grady. Nel 2017 pubblica il suo romanzo d’esordio, I favolosi anni di Billy Marvin, edito da Rizzoli in Italia, tradotto in dodici lingue e candidato agli Edgar Award. Con la recensione di Teddy vi parleremo del suo secondo romanzo che, insieme a Hidden Picture, definisce un nuovo modo di scrivere storie creepy: trame classiche, da rivisitare con dei plot twist finali, illustrate da disegni…

Continua a leggere
Libro Hide e sovracopertina
7.5

Kiersten White è un nome conosciuto per i lettori di storie macabre: nel 2019 vince il Bram Stoker Awards con La buia discesa di Elisabeth Frankenstein, un romanzo YA che racconta il passato oscuro di Victor Frankenstein attraverso gli occhi di un’orfana, adottata dalla sua famiglia (un libro dove, a quanto pare, non tutti i mostri hanno una creazione sacrilega che può mitigare il giudizio nei loro confronti). Altri la conosceranno grazie alla sua saga Paranormalcy, dove si seguono le vicende di Evie, membro dell’Agenzia Internazionale di Contenimento del Paranormale, un’adolescente in grado di individuare i paranormali nascosti tra gli…

Continua a leggere