Autore: Gabriella Dabbene

È laureata in Antropologia, ma da piccola avrebbe fatto volentieri il medico pur di seguire le orme di Dana Scully. Appassionata di musica, cucina e viaggi, si lascia sempre conquistare da una buona storia, sia essa raccontata in un libro, un film, un telefilm o un videogioco.

red dead redemption 2 tramonto

Se si cerca una definizione di “avventura” sul vocabolario, il primo risultato sarà “Caso inaspettato, avvenimento singolare e straordinario”. Se proviamo poi ad applicare questa definizione in ambito videoludico, scopriremo che una buona parte dei giochi a nostra disposizione appartiene effettivamente al genere di avventura, nel momento in cui il giocatore viene catapultato in una situazione “singolare e straordinaria”: essa può esserlo dal punto di vista dell’ambientazione, del gameplay (spesso guarnito con tanta azione) o della storia che andiamo vivendo man mano; un’avventura può però consistere anche solo nell’esplorare mondi sconosciuti, o nel risolvere una serie di puzzle per sbloccare…

Continua a leggere
fortnite personaggi

Molto spesso tendiamo a vedere i videogiochi come forme di intrattenimento destinate a dei singoli individui più che a un gruppo. Del resto sono tante le persone che si mettono a giocare al PC al solo scopo di “staccare” da tutto e da tutti, compresi altri giocatori, e non ci sogneremmo mai di giudicarle. Si tratta però soltanto di una parte di quello che i videogames possono offrirci. E se a volte ci piace viverli per conto nostro, altre volte viene proprio da chiederci: che piacere è se non si condivide? Gli sviluppatori di giochi co-op (abbreviazione di cooperative) si…

Continua a leggere
cities skylines panoramica

Quando si parla di escapismo di solito ci si riferisce alla voglia di sfuggire per qualche ora alla propria quotidianità, magari considerata noiosa e ripetitiva, immergendosi in scenari che non potrebbero essere più lontani dalla vita reale. E moltissimi giochi fanno leva proprio su questa tendenza offrendo al pubblico universi immaginari dalle caratteristiche più strane e surreali, all’interno dei quali vivere delle avventure ai limiti della fantasia. I giochi di simulazione vanno invece nella direzione opposta. Come il termine stesso lascia intendere, essi prendono a piene mani dalla vita vera riproducendone alcuni aspetti. Può trattarsi di un mestiere non alla…

Continua a leggere
un'immagine di skyrim della serie elder scrolls

C’è chi preferisce gli standalone, e chi finisce per affezionarsi a un’intera saga. C’è chi vuole solo rilassarsi per un po’, e chi invece cerca una vera e propria sfida con se stesso (o magari con altri giocatori). C’è chi si appassiona a un particolare tipo di combattimento, ma anche chi viene attratto da una storia intrigante e dalla possibilità di influenzarla con le proprie scelte. E non manca chi si diverte a passare ore a personalizzare il proprio protagonista fin nei minimi particolari; e altri che amano esplorare mondi fantastici e complessi oltre ogni aspettativa, imparando a conoscerne i…

Continua a leggere