Autore: Beatrice Mori

Junji Ito, confronto tra manga e serie

Fin dall’infanzia passata nella campagna della prefettura di Gifu, Junji Itō fa esperienza nel mondo dell’horror grazie alle sorelle maggiori, che lo introducono a colossi del genere, come i mangaka Kazuo Umezu, Katsuhiro Otomo e lo scrittore statunitense H. P. Lovecraft, da cui dichiarerà apertamente di aver preso ispirazione per alcune delle sue opere più intricate e inquietanti. Autore molto prolifico, si occupa di racconti sparsi così come di antologie di episodi autoconclusivi, sempre accomunati da un leitmotiv simile, che segue la scia di ciò che è disturbante, disgustoso, grottesco e macabro. Proprio per questo la sua cifra stilistica sono…

Continua a leggere